La ricetta di questa torta “cioccopere” è piuttosto famosa e conosciuta ma abbiamo provato a realizzarla.
Il risultato è ottimo, la foto di Alessandro Romiti parla chiaro. Buona e Sana!
Riportiamo i dettagli passo per passo.


Ingredienti: (Per 8 persone)

  • Farina integrale – grammi: 250
  • Frumina – grammi: 90
  • Farina di mandorle – grammi: 80
  • Cioccolato fondente al 70% – grammi: 350
  • Latte di riso – millilitri: 600
  • Lievito per dolci – bustine: 1
  • Pere mature: 3
  • Zucchero integrale tipo mascobado – grammi: 80

Preparazione:

FASE 1
Come primo step dobbiamo sciogliere il cioccolato a bagno maria.

Il bagno maria si prepara prendendo una pentola, riempiendola l’acqua che porteremo a ebollizione.

All’interno dell’acqua metteremo una seconda pentola per poter sciogliere il cioccolato.

Prendiamo il cioccolato fondente e lo sbricioliamo grossolanamente all’interno della pentola e aggiungiamo un bicchiere di latte vegetale per renderlo più cremoso.
Vi ricordo che ho scelto il latte di riso per pura comodità, ma voi potete utilizzare il latte vegetale che più preferite: di soia, di miglio, d’avena…

FASE 2
Lo step 2 vede come protagonisti i nostri ingredienti secchi.
In una ciotola mescoliamo la farina integrale, la farina di mandorle, il lievito, lo zucchero e l’amido, ovvero la nostra frumina che andrà a sostituire il burro. Un’alternativa alla frumina è la fecola di patate.

La farina di mandorle che uso io nella ricetta l’ho preparata io. Realizzarla è molto semplice: prendete le mandorle, preferibilmente quelle con la buccia (così aggiungiamo un po’ di fibre che non fa mai male), e le frullate. Detto, fatto!

FASE 3
Dopo aver mescolato bene gli ingredienti secchi, ricordatevi di controllare il nostro cioccolato a bagno maria.

Con un lecca pentola lo andiamo a mescolare bene. Se è diventato una crema omogenea lo togliamo dal fuoco.
Intanto aggiungiamo il latte vegetale al nostro impasto secco.

FASE 4
Tagliamo le pere a cubetti e le uniamo all’impasto

Io di solito uso le pere sciroppate, hanno un po’ di zucchero in più, ma lo compensiamo mettendo poco zucchero nell’impasto. Considerate che per 8-10 persone stiamo utilizzando neanche 80g di zucchero, davvero molto poco.

Se decidete di preparare le pere voi a casa (potete lasciare anche la buccia) potrebbe essere un ottimo momento di sperimentazione culinaria. Infatti potreste decidere di aromatizzarle inserendo la curcuma, lo zafferano, i chiodi di garofano, la cannella… insomma, potreste davvero divertirvi!

FASE 5
E’ il momento di aggiungere il cioccolato!

Mescoliamo finchè tutto l’impasto non diventa omogeneo e color cioccolato, per l’appunto.

Possiamo finalmente versare il nostro impasto nella tortiera di silicone.

Un’alternativa nella preparazione potrebbe essere di non mettere i pezzetti di pera direttamente nell’impasto, ma versare metà dell’impasto nella tortiera di silicone,  distribuire i pezzetti di pera e ricoprirli con la restante metà di impasto.

FASE 6
Per cucinarla dobbiamo pre-riscaldare il forno a 200 gradi e lasciarla cuocere per 50 minuti.

Terminata la cottura, spegnete il forno e lasciatevi la torta per altri 10 minuti, senza toccarla! Servita rigorosamente fredda, anche da frigorifero. Si conserva per giorni ed è particolarmente gustosa e squisita (non vi dico quanto è buona con lo zucchero a velo assorbito sulla superficie dopo un paio di giorni.


Questa ricetta è bella e buona, ma soprattutto ha il gusto giusto!
Ecco i nutraceutici che contiene:
Calcio
Fosforo
Polifenoli
Potassio

Il sito di Marco Bianchi: http://www.marcobianchioff.it





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.