MILANO DA FOTOGRAFARE

Per quelli che come me sono nati a Milano poco prima degli anni ’70 hanno visto questa città trasformarsi, l’hanno vista farsi bella.

Ho visitato molte città europee, e non solo, approfittando della mia passione per la corsa e lo consiglio vivamente, se siete curiosi come lo sono io, potrete cogliere aspetti che altrimenti perdereste. Milano da questo punto di vista non si fa mancare nulla, io stesso ho fatto la mia prima maratona nella mia città.

Le gare competitive e non competitive sono tante e di diverso chilometraggio e percorso, cercate una delle tante soluzioni per alloggiare e Milano e vedrete che vi sorprenderà.

Esserci nati a Milano e averla vissuta fin da piccoli è molto diverso che scoprirla da grandi, la ricordo bene, era una Milano con le sue Stazioni ferroviarie, usurate e vissute, con i suoi Autobus e i suoi vecchi Tram dove ti sedevi su panchine di legno straordinarie, liscissime.

Era una Milano con la Metrò, un paio di linee che la facevano sembrare moderna, era una Milano anche con il suo pavè, e c’e’ ancora!

Era una Milano con i suoi Navigli e la Darsena, non ancora sfruttati a pieno dai turisti e il suo Idroscalo, frequentato poco e male.

Era una Milano con le sue Periferie, fondamentalmente dormitori abbandonati dalla città, una Milano con le Varesine, dove ora c’e’ la futuristica Piazza Gae Aulenti.

Ogni tanto, tornando a casa in scooter dall’ufficio, la guardo e penso a come sia cambiata e come siano cambiate le persone che la popolano.

Tenendo fermo i suoi punti di riferimento, il Duomo, l’Arco della Pace e via dicendo, ha saputo però cambiare pelle e diventare la metropoli che oggi apprezziamo.

E’ capitale della moda e del design, sede della Borsa Italiana, famosa per i negozi esclusivi, lo shopping e i suoi ristoranti, ma non solo.

Negli ultimi 10/15 anni a Milano si corre, soprattutto dai 25/30 anni in su la buona abitudine di fare attività sportiva all’aperto ha preso piede in tutta la città, basta andare al Parco Sempione per rendersi conto del grande cambiamento, runners di tutti i tipi e di tutti i paesi percorrono, in qualsiasi condizione climatica, a qualsiasi ora e per tutto l’anno, il perimetro del Castello Sforzesco.

I ristoranti, con tutte le cucine italiane ed etniche, le tipiche trattorie dove poter mangiare le antiche ricette milanesi e i locali dove poter fare il classico aperitivo o fare le ore piccole non mancano e credetemi… io me ne intendo!

Milano è da vivere…

Woodstock Milano

Milano è da correre…

Milano Marathon

Deejay Ten Milano

Stramilano

Milano è da mangiare…

La Peppa Milano

Osteria Molo 13

Trattoria La Pesa

Milano è da fotografare!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.