Milano, Palazzo Marino

C’è fermento nella sala per la presentazione della 15* SuisseGas Milano Marathon.

Foto1
Sarà il preludio all’attesissimo Expo (al via il 1° maggio) e per l’occasione la maratona si è rifatta il look con un percorso cittadino che partirà e arriverà in corso Venezia, articolandosi lungo il nuovo skyline e i luoghi sacri della milanesità: grattacieli di Porta Nuova, Bosco Verticale e la Stazione Centrale per iniziare il percorso, poi giù nel cuore della città con il Duomo, la Scala e Piazzale Cadorna; un passaggio nella parte sportiva di Milano era d’obbligo e quindi Monte Stella, Ippodromo, Stadio Meazza e i Parchi di Trenno e Portello prima del finale ancora nel centro cittadino con il passaggio dall’Arco della Pace e dal Castello Sforzesco finendo di nuovo in Corso Venezia.

Una maratona pensata anche per il pubblico, con 4 fermate della metro vicine ai punti di cambio delle staffette (Palestro, Pagano, Lotto fiera, Uruguay) in modo da poter raggiungere comodamente il percorso e non perdersi nessuna emozione.

Per l’occasione sarà anche attiva una app per smartphone, MilanoMarathonApp, che fornirà ad atleti ma soprattutto spettatori tutte le info utili per godersi la città nell’attesa del passaggio della maratona.

Linus, Presidente Onorario del Milano City Marathon Club, è il relatore della conferenza, con Antonio Rossi, Chiara Bisconti, Paolo Bellino e Andrea Trabuio che guidano i presenti lungo il percorso della maratona snocciolando informazioni utili e dati da ricordare. Per esempio?
Record di partecipanti, record di staffette, percorso nuovo per valorizzare la città e atleti con un percorso tecnico approvato da Haile Gebrselassie, arrivi separati per maratoneti e staffettisti in modo da dare a tutti la giusta importanza, Village allestito ancora presso il nuovo Palazzo della Regione Lombardia.

Importante anche l’impegno benefico: la raccolta fondi tramite il Charity Program (oltre 700.000 euro raccolti nel 2014) gestita direttamente dagli amici dei “podisti di Marte ” con il ruolo di Charity Coordinator procede a gonfie vele, ma c’è bisogno dell’aiuto di tutti, anche il nostro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ora non resta che correre…
Appuntamento fissato il 12 Aprile per le strade di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.