Home Food FOOD4RUN: AL VIA LA COLLABORAZIONE TRA EMANUELE PATRINI E RUN4FOOD

FOOD4RUN: AL VIA LA COLLABORAZIONE TRA EMANUELE PATRINI E RUN4FOOD

1895
0

Con questo primo articolo diamo il via alla collaborazione tra
RUN4FOOD
ed EMANUELE PATRINI

Emanuele Patrini: Classe 1975, manager di una multinazionale dove si occupa di consulenza nel mondo della sanità.
Terzo classificato alla Prima Edizione di Bake Off Italia.
Definisce la cucina come un’azione terapeutica che aiuta a prendersi cura di se stessi e a rilassarsi.
Ha al suo attivo due libri scritti con una carissima amica, per il Sole24ore: il primo un manuale metodologico per l’applicazione del risk management in sanità e il secondo un testo sul Lean Management in corsia, ma il suo sogno nel cassetto è quello di pubblicare un libro di cucina. Lo ha realizzato con il suo primo libro Cucina Metropolitana edito da Tecniche Nuove.

CucinaMetropolitana

Collabora inoltre con il mensile Cucina Naturale e insegna in alcune scuole di cucina a Milano.
Il nostro comune obiettivo sarà quello di proporvi alcune ricette sane, ma sfiziose, che si preparano in circa 30 minuti.

Il BLOG di Emanuele Patrini: CRAVATTE AI FORNELLI

logo_cravatte_def21

 

Torta cioccolato e fragole senza burro e uova

torta_vegana_cioccolato_e_fragole_02

Ingredienti:
220g farina 00
240g acqua
150g zucchero di canna
150g cioccolato fondente
16g lievito
250g fragole
cacao amaro
50g olio evo

torta_vegana_cioccolato_e_fragole_04

In una ciotola mescolate la farina, il lievito e lo zucchero di canna. Tagliate le fragole a fette e infarinatele. Fate fondere al microonde il cioccolato precedentemente grattugiato e poi mescolatelo con l’olio. Versate il composto nella ciotola.
Aggiungete l’acqua, mescolate molto bene senza far formare dei grumoli. Per ultimo incorporate le fragole.
Versate l’impasto in una tortiera del diametro di 20cm e cuocete a forno caldo a 180 gradi per circa 35/40 minuti.

torta_vegana_cioccolato_e_fragole_01

® CRAVATTE AI FORNELLI


Coupon 468x60

Banner Image Banner 468 x 60

Previous articleIVANA DI MARTINO: “SONO STATA UN’INCOSCIENTE, MA POI…”
Next articleONEHUNDRED4TWO: L’OLIMPIADE DELLA FOLLIA, IL GIORNO E LA NOTTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.