Participants make their way across Lake Tegel during the German stand up paddle surfing championships in Berlin,†Germany, 18 July 2015. The event will conclude with the long-distance races on 19 July. Photo: PAUL†ZINKEN/dpa

MILANO OUTDOOR GAMES @ IDROSCALO
GLI SPORT OUTDOOR PER LA PRIMA VOLTA IN CITTÀ

 CAMPIONI INTERNAZIONALI, APPASSIONATI E FAMIGLIE
INSIEME PER TRE GIORNI DI DIVERTIMENTO E SPORT “ECO”

 11 . 12 . 13 SETTEMBRE 2015

L’Idroscalo ha raccolto il guanto dell’ennesima sfida: tenere a battesimo il Milano Outdoor Games – MOG, il nuovo e più prestigioso appuntamento a livello mondiale nell’ambito degli sport e del lifestyle outdoor.

Dall’11 al 13 settembre, la grande palestra a cielo aperto di Milano, con il suo parco e il suo ampio bacino, una vera e propria oasi naturale, ospiterà l’edizione inaugurale del MOG, un evento che tra i suoi obiettivi ha quello di portare gli sport dell’avventura e dell’aria aperta “in città”. Location migliore non potrebbe esserci, dato che l’Idroscalo dista meno di otto chilometri da Piazza del Duomo.

È proprio questa la grande novità del MOG: rendere fruibili i contenuti e diffondere i valori degli sport e del lifestyle outdoor in un contesto urbano, con eventi di più giorni che consentano un’immersione totale nel mondo del fitness e del wellness all’aria aperta. Significa non soltanto ammirare i campioni all’opera, ma anche provare, vivere in prima persona. Un format nuovo, di ambizioni internazionali, del quale è già stata fissata la data della prossima edizione: giugno 2016.

LA FILOSOFIA – Tempo di outdoor

L’analisi storica della diffusione delle attività di Fitness praticate a livello globale evidenzia dei trend che tendono a raccogliere e catalizzare appassionati e praticanti per periodi non inferiori alla decina di anni. Come negli anni 80 fu l’aerobica, nei 90 il bodybuilding, nel primo decennio dei 2000 lo Yoga e il Pilates, oggi e per i prossimi 15-20 anni la scena sarà occupata dagli Sport Outdoor: una sorta di riassunto di tutto quello che è venuto prima, con una aggiunta di wellness, ovvero natura, aria aperta. Un pubblico enorme e disposto a spendere per prodotti di qualità.

Sono i dati a confortare queste previsioni. Il trend di crescita degli affiliati alla Federazione di Arrampicata Sportiva Italiana – FASI negli ultimi dieci anni, per esempio, è nell’ordine del +400 per cento. La stima dei praticanti di sport outdoor è ormai di circa 80-100 milioni a livello europeo: 6 milioni in Italia, di cui 200 mila soltanto per l’arrampicata sportiva. Il mercato dell’outdoor in Europa vale attualmente 10 miliardi di euro al sell-out e cresce al ritmo del 3 per cento annuo. Sta cambiando anche il profilo dello sportivo outdoor: nel 60 per cento dei casi pratica con amici, nel 30% con la famiglia e soltanto nel 5 per cento fa sport in solitudine. Per il 35 per cento, inoltre, il fruitore dell’outdoor è femmina.

Caratteristica che rende unico il trend Outdoor rispetto a quelli che lo hanno preceduto, e che sta alla base del suo successo, è la sintesi tra Natura, Disciplina Sportiva, Wellness e Tecnologia. Milano Outdoor Games vuole proprio intercettare questo trend. Si tratta del primo evento di Sport Outdoor in città, dove accanto a campioni internazionali e discipline spettacolari e in alcuni casi tappe di World Tour, c’è la possibilità di provare tutti gli sport in calendario, nello spirito di Get Inspired and Give it a Try.

“MOG sarà un evento diverso da tutto quello che si è mai visto in Italia. Un evento nuovo, il punto di partenza per tante cose future”, dice Maurizio Adreani, 50 anni, direttore generale di MOG. “Siamo convinti che in Italia ci sia una voglia di outdoor. I numeri lo dimostrano: la crescita delle vendite di attrezzature, della partecipazione agli eventi in giro per l’Italia, ne è una chiara dimostrazione. Noi vogliamo portare l’outdoor al grande pubblico, in città. Vogliamo fare diventare attività di nicchia come l’arrampicata dei mass event. Con MOG, per la prima volta, questo sogno diventerà realtà”.

I suoi Partner in questa avventura sono estremamente qualificati: da RCS Sport (tra i player più importanti nell’ambito dello sport business) a media partnership prestigiose come quella con Twitter, per esempio, oltre a La Gazzetta dello Sport, Sportweek e Virgin Radio.

“Fare nascere e crescere un evento di grandi potenzialità come MOG era un’opportunità da non perdere”, dice Paolo Bellino, direttore generale di RCS Sport. “Coniugare lo sport ad alto livello con grandi concentrazioni di pubblico è proprio la missione di RCS Sport, che accanto al Giro d’Italia, alla Milano Marathon e al running-entertainment di The Color Run e di StrongmanRun, adesso può vantare un nuovo evento sportivo a partecipazione di massa avente come protagonisti gli sport outdoor”.

I CONTENUTI – Get Inspired and Give it a Try

Il pubblico avrà la possibilità di assistere alle esibizioni di campioni internazionali delle varie discipline, ma soprattutto di provare, in qualche caso per la prima volta, ognuna di esse.

Tre sono le macro aree individuate da MOG: Terra (corsa, allenamento, mountain bike), Aria (arrampicata, slackline), Acqua (canoa, surf).

Nello specifico, si tratta di:
Kettle bell training
Boulder – Freeclimbing
Skate
Crossfit
Stand Up Paddle Surf
Wakeboard
Canoa
Nordic Walking
Slackline
Parkour
Yoga
Junior climbing
Bootcamp
Pump Track Mountain Bike
Trail Running
Fit Surf

Tutto sarà all’insegna del Watch and Do: gli esperti di MOG guideranno il pubblico con dimostrazioni e spiegazioni, conducendolo alla scoperta del fantastico mondo degli sport d’avventura.

Un evento pensato e costruito in ottica family friendly. Tramite le numerose occasioni di pratica di sport e di divertimento, tutta la famiglia potrà infatti trascorrere un giorno all’Irdoscalo, a correre, arrampicare, girare in mountain bike, fare yoga, outdoor fitness, surf o kayak oppure semplicemente a rilassarsi ammirando le imprese dei campioni di arrampicata, mountain bike o trail running. Previste attività anche per i bambini, da cinque anni in su.

Gli appassionati e i praticanti non potranno mancare a questo evento, perché avranno la possibilità non solo di praticare molte discipline sportive in un contesto entusiasmante ma anche confrontandosi e conoscendo i migliori atleti nazionali ed internazionali; le famiglie avranno la possibilità di passare giornate insieme, all’aria aperta, praticando sport o intrattenendosi con le numerose attrazioni o semplicemente facendo un bagno in piscina e facendo partecipare i più piccoli ad attività immaginate appositamente per loro: MOG all’Idroscalo è dunque un Amusement Park, sano e salutare, oltre che divertente.

Attesi almeno 35 mila visitatori nei 3 giorni, e 100 mila utenti collegati in streaming per i challenge e le esibizioni dei professionisti, quali:

  • CONTEST FREE CLIMBING DEEP WATER SOLO – gara internazionale di arrampicata con caduta nell’acqua
  • MOG BABY TRAIL – gara di trail per bimbi
  • DONKEY RUN – gara multisport per ogni età
  • BOULDER CONTEST – gara di arrampicata open
  • PUMP TRACK – test attrezzature outdoor
  • VIRGIN ROCK RACE – corsa organizzata con Virgin Radio

Sfruttando la coincidenza che proprio all’Idroscalo Luchino visconti girò la sequenza più celebre del film “Rocco e i suoi fratelli” (1960), al MOG ci sarà ACTION CAM – Outdoor Film Challenge, un contest via web con giuria qualificata di registi e campioni, che la domenica premieranno i vincitori.

Ogni giorno ci saranno anche Live DJ Set e concerti dal vivo curati da Virgin Radio, partner dell’evento. E domenica sera tutti al MOG Closing Party.

LA SEDE – l’Idroscalo

Inaugurato nel 1930 come scalo di idrovolanti, situato nelle vicinanze dell’aeroporto di Linate, è un bacino artificiale con un’estensione di 850 mila metri quadrati, lungo 2.600 metri e largo tra i 250 e i 400 metri, con una profondità massima di cinque. È alimentato da acque sorgive e da quelle provenienti dal Naviglio Martesana.

Con il declino dell’idrovolante come mezzo di trasporto, l’Idroscalo ha scoperto una vocazione sportiva, in particolare nell’ambito del canottaggio. A partire dal 1934, quando si sono disputate le prime regate, all’Idroscalo si sono organizzati vari campionati di canottaggio, tra cui spiccano gli europei del 1938 e 1950 e i mondiali del 1988 (pesi leggeri/juniores) e 2003 (assoluti/pesi leggeri). Un altro sport principe, all’Idroscalo, è la canoa, che nel 1933 ha inaugurato proprio qui l’attività agonistica italiana. Nel 1999 vi si sono disputati i mondiali di categoria (canoa sprint), replicati nel 2010 dalla canoa polo, oltre a due edizioni dei campionati d’Europa (2001 e 2008). Non si contano i campionati nazionali.

Nel solco della tradizione, dal 19 al 23 agosto, l’Idroscalo ospiterà i campionati mondiali di canoa Sprint.
www.milanworldcanoesprint.com
Seguiti subito, dal 28 al 30 agosto, dai Campionati d’Italia di canoa kayak velocità. Nel contesto dell’idroscalo hanno sede varie società sportive, tra le quali: Cus Milano, Federazione Italiana Canottaggio, Lega Navale, Rugby Milano. Ma come detto, l’Idroscalo non è solo sport, e non vi si tengono solo gare e corsi di barca olimpica, canoa, vela.

Risalgono al 1938 i primi interventi sul verde attorno al bacino, successivamente ampliati con il grande rimboschimento effettuato nella seconda metà degli anni 50, che ha dato vita al Parco Idroscalo, 20 ettari

di aree verdi, dove oggi si svolgono varie attività sportive oltre a quelle classiche (vela, canoa, canottaggio, sci nautico, windsurf, nuoto): maneggio, pallacanestro, pallamano, beach volley, cross country, free climbing, mountain bike, tennis, rugby. Facilmente raggiungibile da un bacino d’utenza molto ampio, è stato oggetto negli ultimi anni di un profondo restyling (solo in vista di Expo 2015 sono stati investiti 6 milioni di euro) volto a rilanciarne la straordinaria location e ad eliminare la trascuratezza con la quale il luogo era stato gestito precedentemente: verde curato, attrezzature manutenute e rinnovate, nuovi impianti, spiagge balneabili e ristorazione. Anche da un punto di vista sportivo l’Idroscalo è oggi una location prestigiosa. Non più un luogo disperso e percepito come “ultima scelta”, ma un luogo cool che raccoglie oltre 25mila presenze a weekend e 2 milioni annue (dati verificati dalla gestione ex-Provincia di Milano). www.idroscalo.info

ORARI AL PUBBLICO

Venerdì 11 settembre 2015 – 14.30-21.30
Sabato 12 settembre 2015 – 10.00-21.30
Domenica 13 settembre 2015 – 10.00-21.30

DOVE
IDROSCALO DI MILANO – INGRESSO PUNTA DELL’EST

COME ARRIVARE:  MAPPA

I PARTNER
RCS Sport, La Gazzetta dello Sport, Sportweek, VirginRadio, Twitter, Levissima, Vibram.

 www.milanooutdoorgames.it

cropped-Digital-banner_468x140_new.jpg

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.