Oggi vi proponiamo una classica ricetta del Trentino Alto Adige.

In particolare vogliamo condividere con voi una variante tipica della zona di Storo (TN), città natale della nonna di Run4Food che ci ha svelato tutti i segreti di questo gustosissimo piatto adatto a questo periodo dell’anno.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di pane raffermo
  • 1/2 cipolla
  • 75 gr. di speck
  • 75 gr di pasta di salame (se non la trovate potete sostituirla con della salsiccia)
  • 2 uova
  • 350 ml di latte
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaio di olio EVO (o 1 piccola noce di burro come vuole la ricetta originale)
  • brodo (vegetale o di carne a vostro gusto)
  • sale e pepe
  • prezzemolo ed erba cipollina

Preparazione:

Tagliate il pane raffermo a dadini di circa 1 cm e mettetelo in una ciotola.

Sbriciolate la pasta di salame e tagliate lo speck a dadini molto piccoli circa 2/3 mm.

Preparate un trito con la mezza cipolla e fatela soffriggere con 1 cucchiaio di olio EVO, aggiungete la pasta di salame e lo speck, lasciate cuocere per un paio di minuti.

Unite poi il tutto al pane raffermo e incorporate le uova sbattute, l’erba cipollina e il prezzemolo tritati, sale e pepe (con moderazione data la presenza di speck e pasta di salame) e il latte.

Amalgamate con le mani l’impasto e lasciatelo riposare per almeno un’ora, coprendolo con un canovaccio e rigirandolo di tanto in tanto. Trascorso il tempo del riposo aggiungete poco a poco la farina setacciata fino ad ottenere un composto omogeneo e malleabile (non si deve appiccicare troppo alle mani).

Dividete l’impasto in 12 porzioni da cui ricaverete dei canederli della grandezza di una pallina da ping-pong (oppure 8 delle dimensioni di un uovo).

Portate ad ebollizione del brodo e immergete delicatamente i canederli, lasciate cuocere a fiamma media per evitare che si rompano, una volta a galla lasciarli cuocere ancora per un paio di minuti.

Servite in brodo come abbiamo fatto noi, oppure scolateli e conditeli con burro fuso e salvia.





LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.